Nuvola Pinsa

La Pinsa Nuvola nasce da un’idea di Corrado Di Marco che, da tre generazioni, attraverso l’azienda di famiglia continua a fare ricerca su farine e metodi di lievitazione.

+39 0774 572804
info@nuvolapinsa.com

Blog

HomeBlogAfrodisiaca e raffinata: una ricetta per te!
ricetta-pinsa-romana-gamberi-zucchine

Afrodisiaca e raffinata: una ricetta per te!

Questa ricetta può essere realizzata indifferentemente con Nuvola classica o Multicereali, e sfrutta l’estetica elegante della sua forma snella e allungata, per ospitare ingredienti raffinati, ideali da condividere con le persone a cui si vuole bene o per un’occasione speciale.

Ricetta

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 2 basi di Nuvola (classica o Multicereali)
  • 1 mozzarella
  • 2 piccole zucchine
  • Una dozzina di code di gambero (se sono medio-piccole ne serviranno una ventina)
  • Qualche fogliolina di menta o mentuccia
  • Un cucchiaino di pepe rosa del Madagascar
  • Il succo di un limone (per la marinatura) e la sua scorza per guarnire.
  • Olio EVO e sale marino

INIZIAMO!

Accendere il forno per portarlo alla massima temperatura e, nel frattempo, tagliare le zucchine per il lungo con una mandolina (o con un pela-patate) per ricavare lunghe strisce sottili da condire in un piatto a parte con qualche goccia di limone, sale e pochissimo olio EVO. Se le zucchine hanno il fiore va lavato, asciugato e lasciato intero da condire insieme alle strisce di zucchina.

Le code di gambero (si può utilizzare il prodotto crudo freschissimo, oppure acquistare le code già pulite precotte) vanno accuratamente pulite e marinate per un’ora in olio EVO e succo di limone.

Scartare Nuvola e stendere sulla sua superficie poche fette sottili di mozzarella che servono per creare la base morbida (non devono coprire tutta la superficie). Posizionare sulla mozzarella qualche grano di pepe rosa del Madagascar, disporre in modo omogeneo le strisce di zucchina e i loro fiori, e infornare per 5 minuti.

In uscita, guarnire con i gamberi, le foglioline di menta e una grattugiata di scorza di limone. Condire con un filo d’olio EVO e servire subito, magari accompagnata da un calice di bollicine.